Con l’intento di qualificare il proprio impegno in favore dei soci offrendo loro anche opportunità a condizioni vantaggiose nell’ambito di attività economiche, di servizi, ricreative e culturali che favoriscano l’aggregazione sociale e gli aspetti di comunità, proprie della sua mission, Abitcoop ha definito un’importante convenzione con ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Per la stagione di prosa 2019/2020 programmata dalla Fondazione, limitatamente alle sedi teatrali Teatro Storchi e Teatro delle Passioni di Modena, i soci e dipendenti di Abitcoop potranno usufruire di condizioni di particolare favore sull’acquisto di biglietti e abbonamenti per gli spettacoli in cartellone.

L’accordo, sottoscritto nei giorni scorsi dalla Presidente Abitcoop Simona Arletti e dal Presidente di Emilia Romagna Teatro Fondazione Giuliano Barbolini, avrà validità fino al 30 giugno consentirà, dietro l’esibizione al botteghino della tessera Socio Abitcoop riportante il codice anagrafico e il numero di iscrizione nel libro Soci della Cooperativa, di poter sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento Carta Teatro e/o Carta Teatro Open o all’acquisto con sconto 10% sul prezzo intero di 2 biglietti ingresso ad ogni singolo spettacolo del cartellone.

«Desidero ringraziare il Presidente di Emilia Romagna Teatro Fondazione – ha affermato la Presidente Abitcoop Simona Arletti – per la sensibilità e disponibilità mostrate nei confronti dei soci e dipendenti della nostra cooperativa. Considero questa convenzione un’opportunità per estendere ed affermare il ruolo sociale e valoriale della nostra cooperativa, nonché la sua attenzione oltre che alle tematiche del diritto alla casa ed a quelle dei diritti alla tutela dell’ambiente, anche a quello della libertà di espressione ed alla cultura, fondamentali per la crescita di una società armonica, tollerante e democratica. Le stagioni teatrali di ERT sono da molti decenni un patrimonio della nostra collettività modenese ed hanno contribuito fortemente al progresso sociale ed economico della collettività modenese».

Vai alla pagina delle Convenzioni e scopri i dettagli dell’accordo con ERT.