Nel 2010 sono stati sottoscritti i rinnovi delle convenzioni mutui con alcuni istituti bancari alle medesime condizioni del 2009. A conferma delle condizioni vantaggiose di queste convenzioni, si rileva l’incremento delle adesioni al servizio da parte dei soci assegnatari mutuari, che passano dall’83% del 2009 al 90% del 2010.

L’importo medio dei mutui è aumentato del 15% attestandosi a circa 115mila €, contro un aumento dell’1,69% per il costo degli alloggi in area Peep. Il differenziale dei due incrementi è conferma di una minore disponibilità finanziaria da parte delle famiglie.

Nel corso del secondo semestre 2010 è iniziata una lenta e lieve ripresa dei tassi che ad oggi non va ad incidere significativamente sulle rate dei mutui erogati, ma questo è certamente un segnale che va tenuto monitorato.