< Torna a Servizi

Inizio gestione condominiale

Inizio gestione condominiale

Abitcoop predispone le tabelle millesimali e il regolamento di condominio (con onere a carico dell’assegnatario). Successivamente, in un apposito incontro, le illustra ai soci e si procede alla nomina dell’amministratore che rimane a scelta dei soci.

 

Manutenzione della centrale termica

La manutenzione ordinaria della centrale termica condominiale, specie nelle prime fasi di avvio della centrale, può diventare fonte di dispiaceri, per disservizi di funzionamento e aggravi economici, a causa della complessità tecnologica che hanno raggiunto gli apparati di produzione termica di un condominio.

Di solito è l’amministratore condominiale che propone una ditta specializzata per l’avvio e la futura manutenzione e gestione, ma molto spesso la scelta è guidata dal criterio della miglior offerta sul piano economico, cui non sempre corrispondono prestazioni di qualità e preparazione tecnica.

Questo può dare origine a situazioni che creano interruzioni nel servizio e difficoltà nell’ottenere rapidamente gli interventi in garanzia sugli impianti.

La fase più delicata è quella dei primi anni di funzionamento poiché una centrale termica è in dialogo anche con altre apparecchiature esterne, quali pannelli solari termici e fotovoltaici, pompe di calore, sistemi di contabilizzazione, ecc.

Abitcoop, per alleviare le problematiche che si instaurano nelle fasi di partenza della gestione degli impianti termici affida, per i primi due anni, la sua gestione e manutenzione direttamente alla ditta che realizza gli impianti.

Il compenso relativo a tale manutenzione, è gratuito per il primo anno, mentre rimane a carico degli assegnatari a partire dal secondo anno, anche se ai migliori prezzi di mercato.

In particolare, per il primo anno sono comprese le operazioni di manutenzione ordinaria della centrale con servizio di Terzo Responsabile, dell’ impianto distribuzione Gas, della distribuzione principale riscaldamento fino al contacalorie e idrico-sanitario fino al contatore individuale, dell’impianto di addolcimento (escluso fornitura del sale), dell’impianto di pressurizzazione e dell’impianto contabilizzazione calore.

A carico del condominio solo la fornitura dei materiali di consumo.