< Torna a Garanzie

Solidità patrimoniale

Sede-lato-nordQuando si inizia il “percorso casa”, è fondamentale informarsi sulla solidità patrimoniale e l’equilibrio finanziario dell’impresa da cui si acquisterà la proprietà. Il rischio infatti è quello di perdere sia i soldi che la casa.

Che cos’è la solidità patrimoniale di un’impresa?
È la capacità di sostenere esigenze finanziarie generate dalla gestione corrente, ma soprattutto di fare investimenti duraturi in quanto effettuabili senza ricorrere all’indebitamento verso terzi. In sostanza le risorse proprie adeguate a garantire l’attività e lo sviluppo della società, quindi la continuità imprenditoriale.

Che cos’è l’equilibrio finanziario?
Rappresenta la solvibilità, cioè la capacità di far fronte ai propri debiti. Un’impresa solida dà più garanzie di sopravvivenza nel tempo. Ciò è importante poiché può capitare di aver bisogno di chi ha costruito anche dopo anni.
Sotto questo aspetto la cooperativa Abitcoop:

  • garantisce i versamenti dei soci fino al momento del rogito con fidejussione di terzi
  • rogita e fattura il 100% dell’importo pagato dal socio per l’assegnazione dell’alloggio
  • ha un patrimonio proprio indivisibile di importo consistente, superiore al valore della produzione di un esercizio
  • ha liquidità e disponibilità sufficienti a far fronte ai suoi debiti ed è proprietaria di numerosi alloggi assegnati in godimento ai soci
  • fa certificare il proprio bilancio da società autorizzate a tale attività

In una società o impresa non cooperativa le riserve, per la parte che eccedono un limite minimo pari al 20% del capitale sociale, sono generalmente distribuibili fra i soci in qualsiasi momento, per cui il patrimonio dell’ultimo bilancio potrebbe poi ridursi per delibere assembleari.
In cooperative come Abitcoop, invece, le riserve sono sempre indivisibili fra i soci e restano nella società a tutela dei creditori e dei soci assegnatari di ieri, di oggi e di domani.

La situazione di Abitcoop
Il patrimonio a disposizione di Abitcoop copre oltre il 50% di tutte le risorse necessarie all’attività della cooperativa, è attualmente superiore agli immobilizzi effettuati e costituisce la risorsa per la copertura degli immobilizzi già programmati.

Per ulteriori informazioni vai al Bilancio certificato.